MATERIALI E SISTEMI COSTRUTTIVI

MATERIALI

Di seguito elencheremo le principali tipologie di legno utilizzate nell'edilizia.

LEGNO MASSICCIO

Listelli, tavole, tavoloni e legno squadrato dal taglio di tondame in segheria. In Italia il massiccio è rappresentato dalle travi uso Fiume ed uso Trieste, travi che presentano una grande quantità di smusso. Il suo utilizzo viene relegato ad interventi di recupero su edifici esistenti ed in particolare su edifici di interesse storico.

LEGNO MASSICCIO STRUTTURALE (KVH)

Acronimo per KonstruktionsVollHolz, trattasi di legno massiccio con valenza strutturale, squadrato, piallato, essiccato e ricollegato di testa attraverso giunti a pettine in maniera tale da ottenere sezioni e lunghezze standardizzate.

LEGNO LAMELLARE INCOLLATO

Tavole di massiccio essiccate collegate di testa una all'altra mediante giunto a pettine e successivamente sovrapposte ed incollate, questa tecnolgia consente di ottenere un materiale da costruzioni omogeneo, resistente, versatile, con sezioni e lunghezze variabili in grado di coprire grandi luci e linee curve.

PANNELLI X-LAM

pannelli costituiti da strati di tavole incollate, con fibratura orientata alternativamente a 90 gradi e collegati tra loro mediante incollaggio o chiodatura. I pannelli multistrato X-Lam hanno un'elevata capacità portante e strutturale e pertanto vengono impiegati come parete, solaio, copertura ed in generale come elementi autoportanti.

OSB (Oriented Strand Board)

pannello costituito da scaglie di legno orientate ed incollate tra loro.

SISTEMI COSTRUTTIVI

X-LAM

Consiste nell'utilizzo dei pannelli X-Lam impiegati per le pareti, solai e all'occorrenza anche per la copertura. Il sistema prevede l'ancoraggio dei pannelli direttamente alla fondazione in c.a. o mediante un cordolo in legno e collegati tra loro attraverso collegamenti meccanici realizzati con giunti a mezzo-legno fissati con viti e/o chiodi.

PLATFORM FRAME

Consiste in un cordolo di legno posato sopra alla fondazione impermeabilizzata, al quale viene collegata la parete realizzata da una intelaiatura di legno massiccio strutturale (KVH) o legno lamellare incollato costituita da un corrente inferiore, montanti verticali e corrente superiore. Di seguito l'intelaiatura verrà rivestita da pannelli OSB su uno o entrambi i lati ed internamente coibentata. Ogni collegamento, opportunamente progettato, viene gestito con viteria, ferramenta standard e/o speciale.

BLOCK-HAUS

Noto anche come Log- House, consiste nella realizzazione di strutture generalmente monopiano con pareti formate dalla sovrapposizione di tronchi in massiccio squadrati e/o tondi ricollegati tra loro mediante barre d'acciaio di lunghezza pari alle pareti.

TRAVI E PILASTRI

Consiste nella realizzazione di uno telaio strutturale formato da pilastri ancorati alla fondazione mediante elementi speciali in acciaio zincato e travi collegate tra loro o ai pilastri attraverso collegamenti meccanici, quali viti, bulloni, spinotti, piastre in acciaio zincato.

TORNA SU